Dopo il successo di Bergamo, con oltre 40mila presenze, BikeUp ha fatto tappa a Torino, per altre 30mila e più presenze che hanno contribuito ad avvicinare il pubblico al fascino dell’e-bike e della mobilità elettrica leggera. Sia per le esigenze legate agli spostamenti urbani sia per il gusto di scoprire un territorio.

Due anime che un evento come Bike Up, l’Electric Bicycle Power Festival, tiene insieme da un decennio e contribuisce a promuovere, perseguendo indomito la mission della sensibilizzare il suo pubblico verso le enormi potenzialità, ancora in larga parte inespresse, delle pedalate assistite.

Noi di Bike Channel abbiamo avuto il piacere di partecipare sia all’edizione bergamasca (che vi abbiamo già raccontato qui) sia a quella torinese, dove ci stiamo persino tolti lo sfizio di un tour in e-bike fin sul Monte dei Cappuccini, un balcone naturale sulla città della Mole, con l’arco alpino a far fa sfondo.
Sapientemente scortati dalle guide Alberto e Paolo di Anemos – peraltro senza eccessivo sforzo ma comunque svolgendo una sana e godibilissima attività fisica – abbiamo lasciato i Murazzi del Po, dove è poi andato in scena il locale BikeUp e dove, meno di un mese fa è partito il Giro d’Italia e presto arriverà eccezionalmente il Tour de France, per chiudere in un tripudio di sapori locali inno alla biodiversità del territorio grazie all’aperitivo offerto dalla Vineria Rebazzana. Un bel momento nonché occasione per il racconto del progetto I Maestri del Gusto promosso dalla Camera di Commercio a Torino e provincia.

BikeUp 2024 Torino_Press Tour
BikeUp 2024, un momento del press tour a Torino

Il successo della manifestazione ha confermato la sensibilità della capitale piemontese alle tematiche green e di urban mobility. E il forte dna esperienziale di BikeUp ha contribuito a uno scopo altrettanto importante per un evento di questo tipo: attirare non solo gli appassionati delle due ruote, ma anche curiosi e famiglie. Oltre ai 53 brand presenti in loco, infatti, è stato possibile partecipare a numerose attività: sono stati effettuati 600 e-bike tour del gusto, 3.500 test ride e 100 persone hanno preso parte ai corsi di ciclofficina. Senza dimenticare l’Area Kids che è stata – riferiscono gli organizzatori – un vero e prio successo con oltre 500 bambini che hanno preso parte alle numerose attività proposte per farli appassionare al mondo della bicicletta.

“Siamo molto soddisfatti, la decima edizione di BikeUp è stata un grande successo, con ottimi numeri”, ha commmentato Stefano Forbici, co-founder e responsabile comunicazione di BikeUp. E ha aggiunto: “BikeUp si conferma ancora una volta un festival in cui il visitatore è al centro ed è coinvolto in varie iniziative, a sottolineare il Dna esperienziale della manifestazione, una fra tutte gli e-bike tour del gusto di Torino, promossi con i Maestri del gusto in collaborazione con la Camera di commercio di Torino, ne sono la testimonianza concreta, con un successo al di sopra di ogni aspettativa”.

Durante il taglio del nastro, nella giornata inaugurale di venerdì 24 Maggio, insieme a Forbici, anche autorità e rappresentanti politici a testimonianza del forte legame di BikeUp con il territorio e le istituzioni locali. C’era il sindaco di Torino, Stefano Lo Russo, e c’erano l’assessore allo Sport, eventi e turismo, Mimmo Carretta, e Guido Cerrato della Camera di Commercio di Torino. Appuntamento ora al prossimo anno, nel 2025, e chissà con quante e quali novità.

Scopri di più su BikeUp visitando il sito: Bikeup – Fiera bici elettriche

(Foto: Courtesy BikeUp)

BikeUp 2024 Torino_week end 1

lascia un commento