Strada

Armstrong corre e vince, ma la gente non gradisce

Lance Armstrong sta cercando, faticosamente, di ricostruirsi una vita e un’immagine. Obiettivo piuttosto complicato, dopo essere stato il più grande inganno della storia del ciclismo. E anche la sua America non fa sconti. Il texano ha partecipato, e vinto, la Woodside Ramble, una corsa a piedi in salita. 35km, con un dislivello di circa 1000metri, che Armstrong ha percorso in 3 ore e spiccioli, chiudendo al primo posto con 2 minuti abbondanti sul secondo classificato.

Tour 2016, torna il Mont Ventoux

Partenza il 2 luglio da Mont Saint Michel, gioiello incastonato in Normandia (dove il Tour va per la prima volta), e arrivo il 24 luglio, ovviamente a Parigi. Il Tour del 2016 misura 3519km, con 9 tappe piatte, due crono individuali e 4 arrivi in salita. Le prime asperità sono previste dalla settima alla nona tappa, quando si arriva sui Pirenei, sconfinando ad Andorra. Torna uno degli arrivi classici, Bagneres de Luchon.

Buon compleanno Dino Signori!

Giornata di festa oggi in casa Sidi per il compleanno di Dino Signori. Oggi infatti, mercoledì 7 ottobre, il nostro capitano sulla torta spegne 80 candeline. Un traguardo importante per chi come lui, da anni è abituato a raggiungere tanti traguardi.

Giro 2016, duro ma non durissimo

Partiamo dai numeri. 3383km, spalmati come sempre su 21 tappe, così suddivise: 3 crono, 7 pianeggianti, 7 di media montagna e 4 di alta montagna. Un Giro come sempre duro, ma meno di altre volte. Partenza dall’Olanda il 6 maggio con le prime tre tappe, importanti da un punto di vista mediatico ed economico ma in teoria non complicate sul piano tecnico.