Vodafone si è messa a pedalare. Lo ha fatto lanciando sul mercato, in Italia, Spagna e Regno Unito, Curve Bike light & Gps tracker, un nuovo prodotto dedicato alla bici che combina illuminazione intelligente e localizzazione gps con la connettività della rete Vodafone.

Come riporta una nota, nell’anno della pandemia e del boom del ricorso alla bicicletta in tutta Europa – Italia compresa dove il 2020 è stato un anno da record con più di due milioni di bici vendute (+17%) -, un’indagine svolta da Vodafone sui consumatori ha evidenziato che tra le principali preoccupazioni dei ciclisti in Italia ci sono la scarsa visibilità e le condizioni di scarsa illuminazione sulle strade (40%), la scarsa protezione della bicicletta da furti (43%), la paura di essere travolti alle spalle (31%) e di essere coinvolti in un incidente senza essere notati dagli altri (24%).

Rivolto a sportivi e quanti invece usano la bici come mezzo di trasporto, Curve Bike light & Gps tracker, è dotato di sistema di segnalazione sonora in caso di movimenti o spostamenti inattesi, permette di inviare la posizione della bicicletta direttamente al proprio smartphone, consentendo una costante localizzazione e comunicazione con la Vodafone Smart App.

Grazie al tracciamento Gps, inoltre, il ciclista può anche visualizzare e archiviare ogni sua ‘corsa’, registrando distanza e durata. Infine, le funzionalità Impact Detection e Help Alerts consentono di segnalare ai contatti di fiducia una eventuale caduta o un incidente inviando una notifica push, un sms o una chiamata automatica per far sapere dove si trova il ciclista in difficoltà.

Dal design leggero, con una batteria di lunga durata e bullone di sicurezza per aiutare a prevenire i furti, Curve Bike light & Gps tracker si aggiunge alla famiglia Curve dei dispositivi di tracciamento su piattaforma Iot di Vodafone. E segue Neo – lo smartwatch per bambini sviluppato in collaborazione con Disney e lanciato recentemente.