Quattro gare, tre per i professionisti, una riservata agli amatori, in pieno autunno: è il progetto Ride The Dreamland, pensato e creato dall’ex corridore Filippo Pozzato e da Jonny Moletta per riportare il grande ciclismo in Veneto. Con anche una novità assoluta per il panorama italiano che riguarda il mondo dei pro.

Il cartellone della manifestazione è stato svelato nei giorni scorsi a Venezia. La prima delle gare in programma si terrà il 13 ottobre ed è il Giro del Veneto: una gara per soli professionisti che non va in scena dal 2012 e che partirà da Cittadella per arrivare nel centro di Padova.

Il 15 ottobre sarà il turno della Serenissima Gravel, una prima assoluta per il contesto nostrano: si tratta di una gara gravel per squadre pro. Da Jesolo a Piazzola sul Brenta, i big del ciclismo agonistico contemporaneo si sfideranno su un tracciato che mixa brecciolino e tratti da vero e proprio offroad.

Sabato 16 ottobre spazio agli amatori con la Granfondo VeneToGo: da Venezia a Bassano del Grappa, passando per Treviso e Conegliano e le magiche colline del prosecco. Un tracciato che domenica 17 ottobre sarà il palcoscenico della Veneto Classic, gara di nuovo riservata ai soli professionisti che chiude la settimana all’insegna delle due ruote e dello spettacolo.

Filippo Pozzato, che nel 2009 trionfò al Giro del Veneto, oggi veste i panni di organizzatore e promotore di tutti gli eventi di Ride The Dreamland. Alla presentazione ha dichiarato di avere un sogno, quello di organizzare una ‘grande classica’ in Veneto per dare risalto alla Regione. “Le persone vengono in Italia per conoscere la Toscana ma potrebbero non conoscere il Veneto che, a mio parere, è uno dei posti migliori per andare in bicicletta”.