Il 7 febbraio 2010 ci lasciava, per colpa di un incidente, Franco Ballerini. Febbraio, da questo punto di vista, non è un mese fortunato. Sei anni fa l’addio del Ballero, dodici anni fa quello di Marco Pantani (il 14 febbraio).

Franco Ballerini è stato uno di quei nomi capaci di entrare nel cuore delle persone e della storia del nostro ciclismo. Come corridore la memoria ci riporta sempre a quella splendida doppietta conquistata alla Parigi-Roubaix nel 1995 e nel 1998. Come CT della nazionale italiana, invece, ai tre trionfi mondiali consecutivi fra il 2006 e il 2008. Due volte con Paolo Bettini e una con Alessandro Ballan. Ma ancora prima col successo straordinario di Mario Cipollini nella prova iridata di Zolder nel 2002. Amato da tutti, è stato capace di incarnare il ruolo di commissario tecnico con squisite capacità umane, abbinate ovviamente alle abilità di lettura della corsa.

Ciao Ballero. Sei sempre con noi…

PARTECIPA ALLA NUOVA CHALLENGE DI BIKE

Dal 3 maggio inviaci le foto più belle e significative che ti ritraggano con la tua amata bicicletta.
In regalo riceverai un codice sconto del 15% da utilizzare sul sito ww.ethen.eu

Partecipa