Bike Channel e il Touring Club Italiano insieme per dare ancora più voce e spazio al mondo della bici. Un binomio vincente e una collaborazione che il Touring Club Italiano ha accolto con entusiasmo, ricordando le sue radici.

Forse non tutti sanno che il Touring nasce nel 1894 col nome di Touring Club Ciclistico Italiano, per iniziativa di un gruppo di 57 velocipedisti con l’obiettivo di proporre la bici come nuovo mezzo alla portata di tutti, simbolo di modernità e motore di diffusione del turismo in tutta la penisola.
 
Da allora il Touring Club Italiano continua a viaggiare e a far viaggiare, in Italia e all’estero, grazie a itinerari, guide, libri, app, iniziative sul territorio e sul web, proponendo un turismo consapevole, slow, sostenibile, attento alle diversità e alla valorizzazione del patrimonio, contribuendo così allo sviluppo del Paese. Oggi questa vocazione è stata ben interpretata da Bike Channel (canale 214 della piattaforma Sky), unico canale italiano ad occuparsi 24 ore su 24 di bicicletta.

L’asse che Bike Channel e il Touring Club Italiano vogliono costruire insieme è semplice: da un lato ci sono gli anni di esperienza, il marchio e la professionalità del TCI, che ha saputo dare nel tempo un’offerta completa per far conoscere il territorio italiano e renderlo sempre di più un apprezzato approdo turistico; dall’altro ci sono la passione e la forza tecnica di una televisione come Bike, che permetteranno di sviluppare tutta una serie di format tv principalmente basati sul cicloturismo, per enfatizzare quella commistione fra arte, enogastronomia, territorio e sport che solo l’Italia sa offrire nel panorama europeo. Il tutto, ovviamente, nel rispetto dell’ambiente culturale e naturale, come da sempre fa il TCI.
Bike Channel e il Touring Club Italiano: dal 2016 insieme per pedalare alla scoperta di nuove avventure!

Scopri di più sul Touring Club Italiano