Il Bicycle Film Festival è la celebrazione delle bicicletta attraverso film, arte e musica. Presentato da Brendt Barbur e Santeria Social Club e dedicato all’amorevole memoria di Toneta. Quest’anno il BFF torna in Italia dopo un’assenza che durava dal 2013. Ecco cosa ci aspetterà in questi tre giorni di pura passione ciclistica.


giovedì 20 ottobre

19.00 Esposizione del progetto mostra “Le mille facce delle due ruote” in collaborazione con lo storico negozio Biciclette Rossignoli di Milano. Un percorso storico per esaltare l’evoluzione della bicicletta, figlia della rivoluzione industriale e diventata compagna inseparabile della nostra vita, attraverso una mostra variegata di modelli e tipologie diverse di biciclette.
23.00 Studio 45 – 7ʼs inches dj set – resident Bassi Maestro & Dj Filo

venerdì 21 ottobre

18.30 Mellie dj set (Milano Bike Polo)
20.00 /// PROGRAMMA 1 – Proiezioni ///

  • BEAR (di Nash Edgerton, Australia 2015 / 10′)
    Jack ci prova, ma a volte anche le migliori intenzioni possono avere conseguenze terribili.
  • THE MEETING (di Damian Vondrasek, Repubblica Ceca 2015 / 5′)
    Un inserviente, un ragazzino in bici e un gelato.
  • CYCLING CIRCLE (di Jean-Marc Joseph, Libano/Spagna 2015 / 5′)
    Un messenger in Libano usa la sua esperienza e la sua umanità per formare un gruppo che organizzi eventi sul ciclismo all’interno della sua comunità.
  • KING OF THE MOUNTAIN (di Orlando von Einsiedel, UK 2015 / 9′)
    Fin da bambino Samuel Mugisha sognava di far parte della nazionale ruandese di ciclismo, il Team Rwanda, perchè credeva fosse un buon modo di portare dei soldi alla sua famiglia. Quello che scopre tuttavia è qualcosa di completamente diverso. In un paese che cerca di liberarsi dallo spettro di un genocidio, il Team Rwanda rappresenta molto di più di una squadra sportiva.
  • LUCAS BRUNELLE IN TOKYO (di Lucas Brunelle, USA/Giappone 2016 / 3′)
    Il celebre Lucas Brunelle segue i bike messenger in giro per Tokyo.
  • VELODROOL (di Sander Joon, Estonia 2015 / 6′)
    Un ciclista tossico finisce le sigarette. Si unisce alla gare per poterne avere delle altre, ma deve accettare l’aiuto di alcuni personaggi del pubblico piuttosto bizzarri.
  • REVELATIONS (di Jesse Ayles, UK/Thailandia 2015 / 6′)
    Uno sguardo inedito al movimento giovanile che nel Nord della Thailandia sta dando vita alla scena ciclistica di Chiang Mai.
  • DAVIS AND CONNIE (di Ben Ingham, UK/USA 2014 / 16′)
    Questo film, prodotto da Rapha, è la storia di due dei migliori e più importanti corridori americani, Davis Phinney e Connie Carpenter-Phinney.
  • TALL BIKE TOUR (di Zenga Bros, Canada 2016 / 10′)
    Benny Zenga ha diretto cinque film che sono stati proiettati al Bicycle Film Festival. La famiglia Zenga invade le strade con la propria eccentrica idea di creatività, mentre viaggia e vive in cima a delle Tall Bike.
  • MAMA AGATHA (di Fadi Hindash, Olanda 2015 / 16′)
    Una volta a settimana un gruppo di donne migranti della zona Sud-Est di Amsterdam si ritrova in un liceo per imparare ad andare in bicicletta. Il corso tenuto da una donna ghanese di nome Mama Agatha. Nel corso di un’estate, la comunità insegna a donne provenienti da Cina, Pakistan e Suriname a montare in sella per la prima volta.


21.30
 (c/o Parco delle memorie industriali, via P.Leoni) “Twenty Inches Rules“: la gara dedicata alla biciclette con ruote da 20 pollici. Organizzata ed ideata in collaborazione con La Stazione Delle Biciclette. Un tributo aggregativo ad alcune delle biciclette più popolari e amate di sempre: la storica BMX e la sempreverde Graziella.
21.30 “Kraftwerk: Robots and Bikes” – intervista con Wolfgang Flür (membro dei Kraftwerk 1975-1987), moderatore Filippo Cauz
23.00 Bikes Rock!: Sergio Vega (Deftones / USA) dj set + Turbojazz (Local Talk / Ct-hi / ITA)

sabato 22 ottobre

12.00 Bike Polo Demonstration in collaborazione con Milano Bike Polo
14.30 Gara di Foot Down in collaborazione con Messengers United Milan
15.00 Track Stand Competition in collaborazione con Messengers United Milan
15.30 Contest montaggio e smontaggio bici – a cura di CriteriumItalia con il supporto di Velociclista
16.00 presentazione dei libro “Merckx, il figlio del tuono” di Claudio Gregori (66thand2nd) – moderatori: Paolo Bottiroli, Andrea Tafini
17.00 /// PROGRAMMA 2 – Proiezioni: BFF GREATEST HITS ///

  • THE CYCLIST (di Morgan Krantz, USA 2013 / 10′)
    Una storia d’amore che vi farà girare la testa
  • BOY (di Justin Chadwick, UK 2012 / 10′)
    Un uomo, cercando di venire a patti con la perdita del figlio, cesella del legno per formare un blocco perfetto e lo posiziona dentro un velodromo come memoriale. Percorre il circuito sulla bici del figlio, che non ha mai avuto la possibilità di farlo. Il protagonista di Boy è Timothy Spall, visto in Secrets & Lies e Harry Potter.
  • THE BICYCLE (di Adam Neustadter e Chris McCoy, USA 2012 / 7′)
    Una vecchia bici abbandonata impara di nuovo cos’è l’amore.
  • PHILIPPA AND NANCY (di Paul Whyte, Ciarra Barry, Claire McInnes & Nora Smyth, Scozia 2011 / 8′)
    Dove si trova l’amore nel mondo di oggi? Nei club? Su Internet? Le amiche Philippa e Nancy le hanno provate tutte senza successo. Ora si rivolgono alle loro bici per cercare un nuovo metodo.
  • ON TIME (di Ari Taub, USA 1985 / 10′)
    Questa commedia in formato di cortometraggio fu il debutto del regista/sceneggiatore Ari Taub e catturò perfettamente lo spirito low budget della produzione filmica a New York City. Jimmy è un bike messenger della Albatross Courier Company che ci conduce per le vie e i quartieri di NYC per consegnare un pacco “on time”. Per farcela deve sfidare le strade più pericolose, ma non c’è nulla che possa battere Jimmy… o sì?
  • SOME THINGS RIDE A BICYCLE (di Chris Jolly, USA 2006 / 1′)
    Una serie di animazioni su lavagna di alcuni oggetti strambi che vanno in bicicletta.
  • ROAD SAGE (di Benny Zenga, USA 2013 / 12′)
    Lucas Brunelle cattura le sue avventure ciclistiche in tutto il mondo attraverso la telecamera sul suo caschetto.
  • SISTER SESSION (di Helen Habakuk, Doris Taaker & Brett Astrid Vomma, Estonia 2012 / 11′)
    La comunità femminile di BMX è molto piccola, ma appassionata e in crescita, come testimonia l’ingresso in importanti competizioni internazionali. Questo film cattura la loro prima volta presso un evento importante come Simple Session. La produzione di Sister Session è al 100% femminile.
  • THREE-LEGGED HORSES (di Felipe Bustos Sierra, Scozia 2011 / 20′)
    Basato su una storia vera. Un rider di risciò di Edimburgo prende la decisione di guadagnare abbastanza soldi prima che le sue ginocchia subiscano danni permanenti. La sua ultima corsa è la più difficile, una salita fino al punto più alto della città, il Castello.


19.00
 /// PROGRAMMA 3 – Proiezioni ///

  • BRIEF HISTORY OF THE BICYCLE (di Pablo Acevedo, Messico 2016 / 5′)
    La storia della bicicletta attraverso le sue fasi più importanti nel format più breve possibile.
  • DARKLIGHT (di Mike Brown, USA 2015 / 8′)
    Seguiamo i mountain biker professionisti Graham Agassiz, Matt Hunter e Matty Miles in una folle corsa notturna alla luce dei neon che attraversa gli scenari lunari dello Utah del Sud fino alle Ewok Forests del Nord-Ovest Pacifico.
  • MY RIDE (di Jessie Ayles, UK 2014 / 3′)
    L’unico gruppo ciclistico musulmano del Regno Unito impara ad andare in bicicletta.
  • GRANNYMAN STARTS AGAIN (di Alvaro Leon, Spagna 2015 / 3′)
    Un misterioso “Uomo di lana” costruisce uno speciale telaio per filare dai pezzi della sua bici rotta.
  • VISIONARY (di Caroline Knight, USA 2015 / 11′)
    La storia di una donna del Tennessee, completamente cieca, che ha fondato uno dei programmi di aiuto per non vedenti più incredibili degli USA. Come ha fatto? Semplice: con dei Tandem.
  • IZHAR CARDBOARD BICYCLE PROJECT (di Giora Kariv, Israele 2012 / 6′)
    Questo progetto potrebbe cambiare il futuro dell’industria di produzione di biciclette.
  • I WANT TO RIDE MY BICYCLE (di James Chamberlain, UK 2016 / 4′)
    Un ragazzo e la sua fidanzata si concedono una vacanza nei boschi.
  • VELO VISIONARIES – CHRIS CARLSSON (di Kristin Tieche, USA 2015 / 6′)
    Una conversazione con Chris Carlsson, uno dei fondatori del movimento Critical Mass.
  • DON’T FORGET TO SMILE (di Gianmaria Spavento, Italia 2016 / 20′)
    Un’avventura in bici da Shangai a Venezzia sulla Via della Seta. Alessandro Gallo racconta la sua incredibile esperienza.
  • HACK BIKE DERBY (di Alex Rankin, UK 2016 / 17′)
    L’Hack Bike Derby è un evento annuale di due giorni per diversi tipi di biciclette con diversi tipi di gare. Quest’anno il tema sono le klunker bike. Diciassette costruttori di telai si sfidano su klunker modificate per un weekend di pioggia e fiamme nel Somerset.


21.00
/// PROGRAMMA 4 / Proiezioni ///

  • TRIBES: BRONX BMX (di Danielle Levitt, USA 2015 / 2′)
    Ritratti di rider BMX nel Bronx.
  • MOONRIDERS (di Christian Mülhauser, Svizzera 2015 / 2′)
    Una discesa notturna alla luce della luna sul versante svizzero del Cervino.
  • SPEEDVAGEN FAMILY RACING: LAURA WINBERRY (di Chris Flanagan, USA 2015 / 6′)
    Un ritratto di Laura Winberry, racer dello Speedvagen Cyclocross Team, attraverso la poesia, il cyclocross e ciò che chiamano “Family Racing”.
  • BICYCLE CROSSING OF LAKE SAINT-JEAN (diKen Allaire, Canada 2014 / 11′)
    Un gruppo di venti ciclisti cerca di attraversare il lago ghiacciato di Saint-Jean.
  • AN AFRICAN RACE (di Ben Ingham, UK/Ruanda 2012 / 13′)
    Ben Ingham offre il suo incredibile punto di vista dell’annuale Tour del Ruanda aiutato dalla colonna sonora di Fela Kuti.
  • TRON KONG (di Joshua Wong, Hong Kong 2014 / 2′)
    In un futuro non troppo distante, una corsa notturna prende una piega terrificante quando un rider mascherato la trasforma in un gioco del gatto e del topo. Ma chi insegue chi?
  • COOL UNICORN, BRUV (di Ninian Doff, UK 2013 / 2′)
    Gran bell’Unicorno, davvero.
  • IN SEARCH OF THE STORM (di Shaktiraj Singh Jadeja, India 2015 / 8′)
    In Search of the Storm racconta la storia della prima spedizione in fat bike che si è spinta in pieno inverno himalayano fino al villaggio più remoto dell’India, Chitkul, al confine Indo-Tibetano.
  • LUCAS BRUNELLE GOES TO CHERNOBYL (di Lucas Brunelle, USA, Ukraina 2015 / 37′)
    Nell’Aprile del 1986 un’esplosione alla centrale nucleare di Chernobyl in Ukraina ha immesso nell’atmosfera materiale radioattivo che si è sparso su buona parte di Europa e Unione Sovietica. Molti anni dopo, Lucas Brunelle e i suoi amici tornano nella Exclusion Zone per un’esplorazione in bicicletta.
  • MILK RACE: ON AND ON (di Steven Green, UK 2015 / 7′)
    I ciclisti Les West e Roger Pratt si abbandonano ai ricordi del Milk Race Tour che attraversava la Gran Bretagna negli anni ’60. Uno si è divertito moltissimo, l’altro si è invece trovato davanti a una scelta durissima sul futuro della sua carriera di corridore.
  • ROLL WITH IT (di Dominic Gill, USA 2016 / 26′)
    Sei creativi trovano un modo molto particolare di dirigersi verso il sud del paese in bici.
  • ROKURO-CROSS (di Mai Matoba, Giapone 2014 / 4′)
    VideoArte Performativa messa in scena da un ciclista e da un vasaio.
  • BIKELORDZ: STYLES ALIVE EDITION (di Mikey Hart, Ghana 2012 / 10′)
    Bikelordz racconta la storia della cultura BMX ghanese. Un’esperienza peculiare e totalmente indipendente inventata dai giovani di Accra che ha già trovato un passaggio di testimone verso appassionati ancora più giovani. Questo nuovo montaggio include una preview del film, attualmente in post-produzione.


23.00
Urban Velodromo: Wolfgang Flür live + Performance video a cura di Otolab + Cashmere dj set

PARTECIPA ALLA NUOVA CHALLENGE DI BIKE

Dal 3 maggio inviaci le foto più belle e significative che ti ritraggano con la tua amata bicicletta.
In regalo riceverai un codice sconto del 15% da utilizzare sul sito ww.ethen.eu

Partecipa