Prizm, la tecnologia Oakley che consente di vedere quello che gli altri non vedono, ci accompagna in un viaggio per incontrare alcuni appassionati di bici. Scopriremo la loro passione attraverso sguardi nuovi e originali modi di vedere la bici. Nel terzo episodio incontriamo Pietro Tarsitano, designer innamorato delle biciclette e dei suoi svariati volti urbani.

Pietro ama da sempre amo smontare le cose per capirle a fondo, anche se non sempre riesce a rimontarle correttamente. E dopo essere passato dai videogiochi ha iniziato a montare e smontare vecchie biciclette da corsa, prima in una rudimentale officina allestita in un garage in Brianza, poi in un sotterraneo a Milano, chiamato Officine Sfera, specializzato in restauri conservativi di biciclette da corsa d’epoca.

Esaurita anche quest’ultima esperienza, Pietro continua a lavorare come art director e designer, ma soprattutto a pedalare. Tra Eroica e bike polo, ecco il racconto di un vero drogato di bici.