Frattura al polso per Vincenzo Nibali dopo una caduta in allenamento. Visitato per accertamenti all’ospedale di Lugano, è emersa una frattura composta al radio che sarà trattata chirurgicamente domani. Ad oggi Trek-Segafredo, che ha aggiornato i tifosi dello Squalo via social, non esclude a priori la partecipazione al Giro d’Italia.

“Fatico a trovare le parole per descrivere l’enorme tristezza, ma questo è il verdetto che devo accettare”, ha scritto il due volte vincitore del Giro d’Italia nel 2013 e 2016. “Domani mi opererò, poi comincerò il difficile percorso per essere alla partenza del Giro. Questo è l’obiettivo e farò l’impossibile per centrarlo”.

Il primo “grosso in bocca al lupo” a Vincenzo è arrivato dal ct della nazionale Davide Cassani. “La partecipazione al Giro d’Italia si fa problematica. Ma per le Olimpiadi c’è tempo”, ha detto all’AdnKronos. “Sinceramente non so come sia la frattura, ma almeno non è a una gamba. Speriamo solo che si rimetta il prima possibile. Non so se questo possa essere la sua ultima chiamata per il Giro, per adesso quando penso a lui penso solo alle Olimpiadi”.

(La foto postata su Twitter da Vincenzo Nibali)

PARTECIPA ALLA NUOVA CHALLENGE DI BIKE

Dal 3 maggio inviaci le foto più belle e significative che ti ritraggano con la tua amata bicicletta.
In regalo riceverai un codice sconto del 15% da utilizzare sul sito ww.ethen.eu

Partecipa