Bfc Media, la media & digital company leader nell’informazione sul personal business e sui prodotti finanziari (editore, tra gli altri, di BIKE), in collaborazione con Fondazione Cariplo, presenta il progetto multitasking del futuro che continua il processo di crescita e orientamento verso le nuove tecnologie digitali grazie a cinque nuovi progetti digitali e scalabili.

La Tech Education che prende vita con la nascita della Forbes Academy, un progetto di alta formazione che punta ad offrire percorsi formativi dedicati alle materie più innovative e creare un link tra il mondo delle aziende d’avanguardia e i manager del futuro, nato dell’accordo strategico con l’Università Telematica Pegaso, punto di riferimento in Italia nel settore dell’e-learning.

La Digital Media Core che prevede la produzione e la diffusione di contenuti audio e video digitali di grande qualità sulle piattaforme streaming globali. Sono già stati raggiunti importantissimi accordi di diffusione con partner di primaria importanza come Samsung, Huawei, Amazon, Rakuten TV e Twitter.

Le partecipazioni venture che sostengono le iniziative innovative delle start up di venture studio con la formula media for equity che consente di offrire servizi di comunicazione e promozione a società, in cambio di partecipazioni nel loro capitale. Le prime sono state Quadra, Notarify, Vedrai e Club Deal Online.

L’Equos Bet Database che costituisce il più grande ed esclusivo database sul mondo dei cavalli e delle corse.
Il progetto per la Promozione del Lusso Made in Italy nel mondo che parte dall’accordo con Penske Media per l’edizione italiana di Robb Report, paradigma di riferimento del lusso nel mondo.

“Con questi nuovi progetti digitali scalabili, assieme a tutto quello che abbiamo costruito e sviluppato nei nostri 26 anni di storia, Bfc Media si pone l’obiettivo di diventare la media company più performante del mercato”, ha dichiarato il presidente Denis Masetti. “Il nostro piano di crescita, che presenteremo presto agli azionisti e al mercato, prevede di raddoppiare il nostro fatturato nei prossimi tre anni e trasformare BFC Media, nata come casa editrice tradizionale, ma oggetto di una evoluzione costante, in una compagnia basata sull’offerta di prodotti di qualità editoriali, culturali e tecnologici innovativi al servizio delle aziende e dei professionisti”.