Ora è davvero ufficiale, Alejandro Valverde è stato categorico: il 2022 sarà la sua ultima stagione. Una carriera iniziata nel lontano 1999 che si concluderà con un palmares quasi unico.

Dai quarantun anni di Valverde ai ventidue del nostro Andrea Bagioli. Rinnovo biennale con la Deceuninck Quick-Step, squadra nella quale è passato professionista lo scorso anno, per il giovane azzurro.

Conferma importante anche in casa Bahrain Victorious:  il vincitore della Liegi – Bastogne – Liegi 2016 Wout Poels, nonostante due ultime stagioni sotto rendimento, ha rinnovato con la formazione bahreinita.

Prosegue la campagna acquisti anche della Ef Education-Nippo. La formazione statunitense ha annunciato l’innesto del polacco Łukasz Wiśniowski in uscita dal Team Qhubeka NextHash.

Manca invece ancora l’ufficialità, ma sembra tutto pronto per il rinnovo tra Geraint Thomas e la Ineos Grenadiers. Il contratto del gallese è in scadenza a fine 2021, ma la formazione diretta da Dave Brailsford sembrerebbe pronta a confermare il proprio corridore per altre due stagioni.

Settimane di ciclomercato che si preannunciano intense. Ultime indiscrezioni la probabile separazione di Tiesj Benoot dal Team Dsm e l’interesse per Tom Dumoulin da parte del Team BikeExchange.

in foto Alejandro Valverde al Giro d’Italia 2016 (ph: Shutterstock)