Le migliori e più innovative bici da corsa del 2022? La top 5 la propone Design & Innovation Award 2022, l’Oscar dell’industria delle biciclette che anche per quest’anno ha stilato la classifica del comparto bike.

Giornalisti internazionali selezionati, test rider professionisti ed esperti del settore hanno testato i prodotti (bici e accessori, non solo road ma anche dell’universo gravel e mtb) e hanno votato quelli migliori.

“Il Design & Innovation Award è più di un semplice premio”, dicono gli organizzatori del premio, una società che ha sede in Italia, all’ombra delle Dolomiti di San Vigilio. “È l’unico premio a presentare una revisione completa, evidenziare il potenziale e discutere il vero valore dell’innovazione”. E ancora: “Il team del premio ha investito ancora una volta innumerevoli ore per analizzare i prodotti più interessanti del 2022. Qui vi presentiamo i prodotti che si sono assicurati l’ambito Design & Innovation Award nel 2022”.

Guardando solo al comparto delle bici da corsa, ecco a chi sono andati gli Oscar del 2022. Tra i cinque modelli premiati del nuovo anno c’è la nuova Cervélo R5 (7,44 kg, 8.799,00 euro), votata unanimemente dalla giuria come lo “strumento migliore per vincere qualsiasi tappa alpina di montagna”, scelta per il mix tra innovazione tecnologica e un design classico, senza tempo. Premio anche per la Einhorn 310 Endurance Ti Classified (8,60 kg, 12.490,00 euro), l’ammiraglia di casa Einhorn Bike, brand non propriamente tra i più popolari in Italia, che punta sulla sartorialità del prodotto: il cliente infatti può richiedere modifiche e specifiche tecniche.

Ecco le altre tre bici premiate dal Design & Innovation Award. C’è la Wilier Triestina Rave Srl (7,72 kg, 8.300,00 euro), bici gravel premiata in questa categoria proprio per la sua versatilità e che nasce da un telaio principalmente road ma si adatta agli sterrati ed è puro divertimento. E poi la Trek Project One (peso e prezzo non specificati, ndr), a cui è andato il riconoscimento per la capacità dell’azienda di customizzare i desideri dei clienti in materia di colorazione del telaio. Ultimo (ma non ultimo, cioè non si tratta di un quinto posto), la Merida Scultura V Team (6,93 kg, 9.999,00 euro), una vera macchina da corsa che sarà nelle mani dei professionisti del Team Bahrain.

(Shutterstock)