Una pedalata alla scoperta dei Laghetti Falchera, in Piemonte, oppure fino alle sorgenti del fiume Livenza, a San Donà di Piave. E ancora, eventi lungo il Lambro, il Serio, il Po, tra le risaie del vercellese oppure sul Mincio. Sono solo alcuni degli eventi in programma dal 14 al 22 maggio, in quella che è stata ribattezzata la Settimana della bicicletta lungo le vie d’acqua.

L’idea è nata da un partnership tra Fiab, Federazione italiana ambiente e bicicletta, e Anbi, Associazione nazionale dei consorzi di gestione e tutela del territorio e delle acque. Le due associazioni hanno avviato un processo di collaborazione al fine di ridare vita e valore turistico ai percorsi lungo fiumi e torrenti, in ottica di una fruizione bike friendly. Recuperare le vie d’acqua, insomma, che sono un patrimonio immenso e inestimabile per il nostro Paese: costruendo un progetto turistico in grado di generare fatturato.

Così, in occasione della 21esima edizione della Settimana nazionale della bonifica e dell’irrigazione, in programma proprio dal 14 al 22 maggio 2022, Fiab e Anbi hanno pensato a una settimana dedicata alle due ruote e ai percorsi lungo i corsi d’acqua che sono già fruibili e percorribili. Le Fiab locali e le associazioni del territorio hanno così creato un calendario di eventi da Nord a Sud: convegni, conferenze, pedalata di gruppo lungo gli argini di un fiume, visite a monumenti e punti di interesse storico.

Il programma è in continuo aggiornamento: l’elenco delle manifestazioni a cui è possibile iscriversi è già pubblicato sul sito andiamoinbici.it.

(Foto: Shutterstock)