La coda dell’estate ci fa apprezzare il mare per aspetti unici. La folla agostana è sparita ma le località hanno ancora vitalità da offrire prima del riposo invernale. I concerti e i grandi eventi lasciano spazio alla scoperta del territorio, magari approfittando di iniziative enogastronomiche.

Lignano Sabbiadoro è tra le località balneari dove spostarsi in bicicletta è semplice e piacevole. Gli otto chilometri di litorale, che uniscono Sabbiadoro, Pineta e Riviera, sono ininterrotti ma connotati da vocazioni differenti. Sabbiadoro è il nucleo storico, sviluppatosi nei primi anni del ‘900 tra i suoi simboli figurano le particolari architetture della sua celeberrima Terrazza a Mare, una lunga passerella nell’Adriatico punto ideale per un pranzo in mezzo al blu o uno spritz al tramonto. Pineta ha un’anima più rilassata, ad eccezione dello storico Bar Tenda cuore della movida notturna. Quando le piante arrivano a toccare la spiaggia capirete di essere nella zona Riviera. I sentieri in pineta sono perfetti per salutari pedalate in cui fare il pieno di essenza di pino sino alla foce del Tagliamento con il piccolo relitto, adagiato su un fianco sul fondo del fiume, che fa bella mostra di sé.

Per esplorare un po’ i dintorni si può approfittare del passo barca X-River, ancora attivo, e attraversare il Tagliamento raggiungendo la sponda veneta. La zona della foce è molto suggestiva anche di giorno e guadare il fiume è una piccola emozione da provare almeno una volta, pedalando magari tra il celebre faro rosso anni ’20 di Lignano, posizionato nella sua parte più a est, e quello di Bibione. Il tragitto è facile e assolutamente alla portata di tutti.

Su tutto il lungomare è presente una ciclabile ben segnalata, moltissimi hotel mettono gratuitamente a disposizione degli ospiti le biciclette e chi non soggiorna in hotel può usufruire del bikesharing di Mobike o affittare a condizioni vantaggiose una bici in uno dei numerosi punti di noleggio.

Lignano è anche punto ideale per la scoperta dell’entroterra. Se avete gamba, o una e-bike, potete spingervi sino al borgo marinaro di Marano Lagunare, ad Aquileia o a Palmanova rientrando in tempo per una cena di pesce o un bicchiere di vino quando cala la sera e le luci della Terrazza a Mare si accendono e si riflettono in mare.

Il mese di ottobre vedrà la cittadina friulana teatro di interessanti aventi. Per gli amanti delle due ruote l’8 e il 9 ottobre sarà la volta della Lignano Bike Marathon. Aperta a tutti, la manifestazione avrà differenti tipi di percorso proprio per dare per permettere a più persone possibile di godersi l’evento: sabato 8 ci sarà un percorso gravel alla scoperta del territorio; domenica 9 una gara per amatori e agonisti mtb e un’eco-pedalata per tutti.

lascia un commento