Lucca si tinge di rosa per la 5a Tappa del Giro d’Italia, che arriva in città mercoledì 8 maggio, dopo 39 anni di assenza. Un momento sportivo significativo e attesissimo, a cui partecipa anche Lucca Crea, con alcune iniziative speciali powered by Lucca Comics & Games.

In particolare, spiega un comunicato, due sono le attività per attirare l’attenzione, tanto degli appassionati quanto del grande pubblico e dei cittadini (consulta qui la mappa interattiva). Nella chiesa di San Franceschetto (in piazza San Francesco, dove è stata inaugurata il 3 maggio), Lucca Comics & Games ha realizzato la mostra ‘Karl Kopinski: Wearing the Pink”, dedicata all’omonimo artista inglese, che lavora nell’industria dell’illustrazione dal 1997 e ha raggiunto i vertici del settore, nominato al Bp Portrait Award – uno dei premi più importanti per ritrattisti – e con un enorme seguito social.

Karl Kopinski
Karl Kopinski

Una passione che unisce
Grande appassionato di ciclismo e amico storico di Lucca Comics & Games, Kopinski ha creato una serie di ritratti degli eroi dei pedali, che appartengono alla storia del ciclismo tra i quali: Gino Bartali, Fausto Coppi, Francesco Moser, Marco Pantani, Eddy Merckx e campioni contemporanei che si sono fatti largo nei nostri cuori come Mark Cavendish, Bob Jungels, Bradley Wiggins e Tadej Pogačar.

Una tappa lunga dieci anni, un traguardo a lungo atteso e conquistato con costanza e caparbietà. Come nelle grandi corse a tappe”, ha commentato Emanuele Vietina, direttore di Lucca Comics & Games. “Da quando abbiamo incontrato Karl Kopinski, e conosciuto la sua dimensione legata all’arte contemporanea, abbiamo voluto realizzare questa mostra, assieme ai curatori Roberto Irace, Luca Bitonte e Antonio Rama. Oggi, finalmente ci siamo, e come una squadra di gregari siamo orgogliosi di aver tirato la volata al grande maestro inglese che finalmente, qui, nella sua Lucca, indosserà il rosa!”.

La mostra
La mostra, visitabile a ingresso gratuito dalle 17.00 di venerdì 3 maggio a domenica 12 maggio, esplora anche il rapporto d’affetto dell’artista con la città di Lucca e il festival Lucca Comics & Games, arricchendo l’esposizione con gli originali del poster della manifestazione realizzata proprio da Kopinski nel 2015 e il Grog del 2023, la rivisitazione realizzata dall’artista della mascotte di Lucca Games che l’anno scorso ha compiuto 30 anni. Acquistabile presso gli spazi espositivi, il catalogo dedicato all’esposizione è stato stampato in collaborazione con Cmon, azienda del settore gioco e grandi amici dello stesso Karl Kopinski e del festival.

Le biglie giganti
Ad accompagnare la mostra, nelle principali piazze della città, hanno fatto la loro apparizione, nel tardo pomeriggio del 30 aprile, dodici biglie giganti, installate in quattro luoghi: San Michele, San Frediano, San Francesco e di fronte al Caffè delle Mura. Grandi installazioni trasparenti e colorate, di cui alcune alte fino a sei metri in piazza San Michele e fino a quattro metri sulle mura, per richiamare alla memoria le biglie che tanti di noi hanno utilizzato per giocare sulla spiaggia da bambini, e nelle quali saranno posizionati i ritratti degli eroi dei pedali, interpretati proprio attraverso l’arte di Karl Kopinski.

KK_pianta_x_sito
Dove visitare mostra e biglie

lascia un commento