Trentatré squadre, per un totale di 177 atleti, hanno dato vita alla 59esima Coppa Pietro Linari. La gara nazionale juniores, che si corre tradizionalmente il 18 agosto di ogni anno, è stata trasmessa in diretta su BIKE.

Sul traguardo di Corso Indipendenza nel centro di Borgo a Buggiano, al termine di una gara combattuta, è arrivata dopo sei secondi posti la prima vittoria stagionale di Edoardo Zamperini. L’uomo della Assali Stefen Omap a due km dal traguardo ha lanciato il suo affondo decisivo.

L’azione chiave è avvenuta quando il quartetto inseguitore trainato dal campione nazionale slovacco Svrceku è piombato sul quintetto al comando dopo il terzo passaggio sulla salita di Buggiano Castello.

All’allungo poderoso di Zamperini ha provato a replicare Crescioli, ma il corridore dell’Assali Stefen Omap è apparso subito imprendibile ed è volato da solo nel centro di Borgo a Buggiano.

ORDINE DI ARRIVO:

1)Edoardo Zamperini (Assali Stefen Omap)

2)Lorenzo Fraccaro (Pedale Casalese Armorfer) a 15”

3)Federico Biagini (idem) a 22”

4)Ludovico Crescioli (Casano Matec) a 22″

5)Riccardo Ricci (Team Fortebraccio) a 22″

6)Raffaele Mosca (Forno Pioppi) a 22″

7)Luca Bagnara (Reda Mokador) a 22″

8)Martin Svrcek (Team Franco Ballerini) a 22″

9)Giulio Pellizzari (U.C.Foligno) a 22″

10)Luca Zanni (Feralpi Group) a 46”

(ph: Ufficio Stampa Federciclismo)