Cofidis sbarca ufficialmente nel ciclismo femminile. All’inizio di gennaio, in occasione della conferenza stampa di presentazione della stagione, Thierry Vittu aveva annunciato: “avremo una squadra femminile l’anno prossimo”.

Il direttore delle risorse umane del gruppo Cofidis Participations e presidente di Cofidis Competition è entusiasta che il team sia lo specchio della diversità presente nel Gruppo Cofidis, e precisa: “dedicheremo risorse e tutto il nostro know-how a questo nuovo team”.

Nelle settimane successive il direttore generale Cédric Vasseur ha affidato a Gael Le Bellec, al tempo direttore sportivo della squadra Stade Rochelais e conoscitore del ciclismo femminile, il compito di costruire la squadra. “Thierry e Cédric hanno dimostrato grande fiducia in me, il che ci ha permesso di lavorare con serenità, spiega Gael Le Bellec. Il team Cofidis vuole essere il più moderno, il più efficiente e il più competente possibile”.

Nasce così una squadra che miscela esperienza e gioventù: “Abbiamo una squadra che ci permetterà di puntare a posti d’onore sia nelle tappe di montagna, in quelle da volata e nelle classiche. La rosa sarà di dieci atlete e questo ci permetterà di seguirle singolarmente e metterle nelle condizioni migliore per brillare durante le gare”, conclude Le Bellec.

Di seguito l’organico, dove c’è anche, in arrivo dalla Valcar-Travel & Service, l’azzurra Martina Alzini, che BIKE ha incontrato al Velodromo di Montichiari insieme alle ragazze che preparavano il sogno olimpico di Tokyo 2020:

Clara KOPPENBURG, 26 (Ger)
Rachel NEYLAN, 39 (Aus)
Gabrielle PILOTE-FORTIN, 28 (Can)
Sandra LEVENEZ, 42 (Fra)
Pernille MATHIESEN, 23 (Dan)
Martina ALZINI, 24 (Ita)
Alana CASTRIQUE, 22 (Bel)
Olivia ONESTI, 17 (Fra)
Valentine FORTIN, 22 (Fra)
Cédrine KERBAOL, 20 (Fra)