Sono più di 40mila in due mesi le polizze Endu Restart emesse dalla digital company da oltre 700mila utenti che opera nel mondo dello sport endurance. Un servizio lanciato ad agosto 2021, dopo due anni di pandemia, in collaborazione con Yolo, insurtech italiana di servizi di intermediazione assicurativa digitale, e la compagnia di assicurazioni Net Insurance.

La soluzione di protezione Endu Restart, spiega una nota, è stata appositamente disegnata da Net Insurance con l’obiettivo di incoraggiare gli agonisti amatoriali a riappropriarsi delle manifestazioni sportive senza il timore di perdere la propria quota di iscrizione. In caso di impossibilità a partecipare alla manifestazione per cause di forza maggiore, come Covid-19, infortunio e altro, gli sportivi potranno avere la garanzia del rimborso quasi totale dell’iscrizione, senza costi aggiuntivi. La formula di rimborso, pari all’85% del costo del pettorale, è inclusa nella quota d’iscrizione online delle manifestazioni sportive presenti sulla piattaforma (dalla granfondo in bicicletta alle maratone a piedi, alle gare di triathlon).

La partnership tra Endu e Yolo, prosegue la nota, rientra in un piano di sviluppo più ampio che prevede l’estensione delle garanzie assicurative per sportivi con una polizza infortuni inclusa nell’abbonamento premium di Endu, oltre a una polizza specifica per ciclisti (servizio di assistenza alla bicicletta) e per gli amanti dello sci, che verranno rese disponibili alla community nei prossimi mesi.

“Uno dei principali asset di business di Endu è la sua base clienti altamente profilata. Si tratta di atleti alla ricerca di esperienze legate alle loro passioni sportive”, ha commentato Roberta Pazzini, head of marketing & communication di Yolo Group. “Questo ci ha consentito di progettare, insieme a Net Insurance, una proposta assicurativa targetizzata sui bisogni reali di questa community di utenti e renderla disponibile in modo semplice e veloce attraverso la nostra piattaforma digitale”.

“L’innovazione è alla base del progetto Endu e la ricerca di servizi per i nostri utenti è un nostro focus”, ha aggiunto Matteo Gelati, direttore generale di Engagigo. “In quest’ottica il mondo assicurativo risponde a molte necessità che nascono nella pratica degli sport di endurance, quali running, ciclismo, triathlon, nuoto. Endu Restart è un punto di inizio, da cui nasceranno ulteriori servizi dedicati ai praticanti. Negli ultimi mesi il trend di crescita dei nostri sport è sotto gli occhi di tutti, tra ciclismo e running che la fanno da padrone con un forte ingresso di beginner”.

(Foto Shutterstock)