Dall’incontro tra un’appassionata giornalista economica e un pioniere nei servizi per il cicloturismo è nato 24 storie di bici, l’originale libro-viaggio, edito da Il Sole 24 Ore, che mette a tema la bicicletta come strumento di svago e attività sportiva, risorsa economica in costante crescita e multiforme universo di curiosità ricco di sorprese. Ventiquattro storie selezionate e organizzate in quattro sezioni: il prodotto bici, bici e città, bici e sport, bici e viaggi. Raccontando personaggi noti e meno noti per proporre altrettanti modi di vivere la bicicletta: da Frans Timmermans al ministro Giovannini, da Paola Pezzo a Norma Gimondi. Un viaggio che inizia nella bottega immaginaria di Beccaris, meccanico mantovano.

La giornalista autrice del libro è Alessandra Schepisi, in Radio 24 da quando nacque l’emittente e da tre anni conduttrice di A ruota libera, la trasmissione sorta dalla sua passione per la bicicletta, maturata tra vacanze in sella e spostamenti urbani a Roma. L’imprenditore co-autore, invece, che inizialmente doveva essere né più né meno che una delle ventiquattro storie, è Pierpaolo Romio, da oltre vent’anni al timone di Girolibero, il tour operator per vacanze facili in bicicletta che conta cinquanta dipendenti e fattura ormai 18 milioni di euro.

Ecco cosa ci hanno raccontato nella tretasettesima puntata de Le Storie di BIKE Schepisi e Romio, ospiti in tandem, anzi sulla pittoresca e ormai iconica ‘buddybike’, in sella alla quale sono ritratti persino in copertina di 24 storie di bici.