Organizzato da Rcs Sport e Bkool, il Giro d’Italia virtual è aperto a tutti, attraverso la piattaforma digitale che rende possibile a chiunque lo desideri partecipare alla sfida di pedalare ampi tratti delle tappe simulate in 3D della Corsa rosa. Con tanto di classifica reale e premi in palio, non ultime le Vip experience alle prossime edizioni di Giro e Lombardia.

Dopo la prima parte dello scorso ottobre, la seconda parte della ‘Grande partenza’ è entrata nel vivo e durerà fino al 3 aprile, come una sorta di partenza alla francese lunghissima per portare a bordo quanti più ciclisti ‘virtual’ possibili. Il ‘Grande arrivo’ invece è previsto dal 6 al 29 maggio, proprio durante lo svolgimento del Giro d’Italia, quello ‘vero’.

Come raccontato sulle pagine di BIKE dal fondatore e presidente di Technogym in persona, Nerio Alessandri, e ricordato da una nota di Rcs, il Giro d’Italia Virtual si è arricchito anche di una maglia tecnica in tessuto 3D Mesh, progettata in collaborazione oltre che con Technogym anche con Castelli. Un capo ideato speficicatamente per gli allenamenti indoor e dotato di un paio di tasche sul retro. Ma utilizzabile anche all’aperto.

Maglia-Giro-Indoor
(Courtesy Rcs Sport)

Di seguito i dettagli delle fasi della Grande Partenza – Parte 2:

Torino TISSOT ITT: 8,3 km / 14 m+.
Ravenna – Verona: 30 km / 96 m+.
Perugia-Montalcino Brunello di Montalcino wine stage: 25 km / 540 m+.
Monte Rest: 11 km / 626 m+.
Milano TISSOT ITT: 25 km / 13 m+.

La prima tappa, Torino TISSOT ITT corrispondente al preludio urbano di Torino, viene aperta a tutti gratuitamente, registrandosi per una prova gratuita di 30 giorni su Bkool.com.

(Foto: Courtesy Rcs Sport)