Dopo l’edizione dello scorso anno, l’Alpe Cimbra si prepara ad ospitare nuovamente due giornate di sport per grandi e piccoli bikers con un evento storico, la 100 km dei Forti in programma l’11 e 12 giugno. In sella alla mtb si potranno scoprire ed ammirare le bellezze naturali e i luoghi di interesse culturale del Trentino che circondano la zona di Lavarone, come le storiche “Fortezze dell’Imperatore”. Forte Belvedere Gschwent, a Lavarone, è quella meglio conservata: all’interno della “fortezza delle emozioni” si può provare un’esperienza sensoriale basata sulla vita dei soldati della Grande Guerra. I bikers, pedalando, potranno ammirare inoltre Forte Cherle, Forte Sommo Alto e Forte Dosso delle Somme, tutti dislocati in un raggio di 30 km da Cima Vezzena all’altopiano di Folgaria. 

Una storia tutta da raccontare e soprattutto da vivere è quella dello sci club Millegrobbe, che il weekend dell’11-12 giugno alzerà il sipario per la 26esima edizione della gara off-road trentina che tutti i bikers sognano. Chi prenderà parte vivrà delle emozioni allo stato puro nella natura più selvaggia, lungo salite morbide e sui terreni tecnici tipici da mtb. 

La prima giornata di gare scatterà sabato 11 giugno con la Nosellari Bike, 33.7 km e 966m di dislivello da Nosellari, località nel comune di Folgaria nata dall’espansione degli antichi masi cimbri, fino a Lavarone Gionghi. Il giorno dopo i bikers si potranno sbizzarrire sui due percorsi con dislivelli molto generosi: Marathon di 94.5 km e 2398m di dislivello e Classic di 50 km e 1199m di dislivello, da Lavarone (Parco Palù) fino alla frazione di Gionghi. Monte Belem e Passo Vezzena sono le prime “dolci” salite che serviranno ai concorrenti per scaldare i motori. Si imboccherà poi una stradina forestale pianeggiante che attraversa l’abitato di Luserna, denominata l’”isola tra le montagne” dove si parla cimbro, un idioma di origine germanica. Le scalate continuano a Monte Tablat, verso Magrè, Passo Cost, scendendo a Forte Belvedere Gschwent, Oseli, Masi di Sotto, Malga Pozze. Poco sopra Carbonare i due percorsi si dividono: il Classic in un leggero saliscendi raggiungerà il traguardo di Gionghi, mentre il Marathon punterà verso Forte Cherle, Forte Sommo Alto, Passo Coe, Forte Dosso delle Somme e Passo Sommo, infine gli ultimi 5 km saranno un continuo saliscendi fino all’arrivo a Gionghi. 

Chi prenderà parte sia alla gara di sabato sia alla 100 km dei Forti “Classic” di domenica concorrerà alla speciale classifica del 1000Grobbe Bike Challenge. Fino al 31 marzo si potrà pagare la quota d’iscrizione ad un prezzo agevolato: 35 euro per la 100 km dei Forti Marathon o Classic, 45 euro il 1000Grobbe Bike Challenge e 30 euro per la Nosellari Bike. 

Sullo spirito “partecipare è già una vittoria” lo sci club Millegrobbe propone sabato 11 giugno la mini 1000Grobbe Bike, la competizione riservata a bambini e ragazzi fino ai 14 anni di età, che ha anche l’obiettivo di insegnare ai giovani il rispetto per gli altri concorrenti, far conoscere le caratteristiche dell’ambiente e il rispetto per la natura. Per molti albergatori del bell’altopiano cimbro la mtb è un chiodo fisso. In occasione del weekend di gare i concorrenti potranno soggiornare negli hotel convenzionati a prezzi vantaggiosi disponibili sul sito dell’evento. A Lavarone e dintorni infatti sono presenti molti bike hotel, strutture ideali per vivere al massimo le avventure sulle due ruote. Lo sci club Millegrobbe ringrazia in particolar modo le istituzioni che supportano l’evento come la regione Trentino Alto Adige, la provincia autonoma di Trento, l’Apt Alpe Cimbra, il Comune di Lavarone, la magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri e i partners Cassa Rurale Vallagarina, Gruppo Dao Conad e Van Loon Gastronomia d’Europa.

Foto: courtesy: Ufficio Stampa NewsPower