Appuntamento a Bergamo dal 10 al 12 giugno con l’ottava edizione di BikeUp, l’evento dedicato alle e-bike e al cicloturismo. La manifestazione, spiega una nota, ritrova la sua collocazione più adatta, quella della bella stagione, del turismo, del tempo libero trascorso all’aperto e delle gite fuori porta, che negli ultimi due anni sono stati fortemente penalizzati dall’epidemia da Covid-19.

La principale novità di quest’anno è rappresentata dai momenti di approfondimento. Aumentano le opportunità d’incontro e di dibattito: nascono i Bike Talks, le Tech Pills durante i quali il pubblico potrà confrontarsi con ambassador, atleti, viaggiatori, tecnici, esperti di mercato, di mobilità sostenibile. Si parlerà diffusamente anche dei viaggi in bicicletta e delle esperienze più varie in e-bike. BikeUp si trasforma quindi in una kermesse più variegata e completa, una vera e propria finestra sull’intero panorama dell’e-bike, un’arena in cui gli appassionati vecchi e nuovi potranno scoprire segreti, accorgimenti e tutto quello che serve per un migliore vita quotidiana a due ruote.

L’evento conferma e accresce le attività gratuite: aumentano le opportunità per test ride, con la possibilità di usufruire di veri e propri e-bike tour della durata di un’ora il sabato e la domenica mattina su percorsi di diversa natura e difficoltà, dal trekking all’e-mtb.

Torna la Thok Experience, a cura di Thok e-bikes: i test ride saranno di grande qualità, perché le bici saranno preparate appositamente per il biker, in base a peso, altezza e stile di guida, garantendo una personalizzazione massima, con istruttori scelti tra i membri dello staff del brand.

Una più vasta scelta è prevista anche per le attività per bambini, con l’Area Kids: si parte dai percorsi più semplici, per imparare ad andare in bici, per arrivare ad attività più complesse, come la scuola di mountain bike.

Grazie alle partnership con Moto.it e Bonaldi Motori, BikeUp diventa approdo naturale per il comparto della mobilità elettrica: e-scooter, e-moto ed auto elettriche completeranno l’esperienza del pubblico, che potrà così sperimentare mondi complementari a quello dell’e-bike. Si apre anche il capitolo e-bike cargo, soluzione sempre più apprezzata dalle famiglie per la mobilità cittadina, che si rivela utile soprattutto per gli spostamenti con bambini più piccoli.

Non mancheranno vere e proprie escursioni alla scoperta del territorio: le guide di Visit Bergamo monteranno in sella per itinerari di mezza giornata, che spazieranno dallo splendore storico-artistico del capoluogo orobico alle degustazioni “a tappe” di vini e prodotti a km zero. BikeUP rimane inoltre un punto di riferimento per il cicloturismo e le attività all’aria aperta in generale, ideale per pianificare al meglio momenti di svago slow, immersi nella natura o in una città d’arte, con il fil rouge della mobilità sostenibile.

“Siamo molto felici di tornare a Bergamo per l’ottava edizione di BikeUp”, ha dichiarato il co-fondatore della manifestazione Stefano Forbici. “La bicicletta è al centro di ogni progetto internazionale per la mobilità green e la città rinnova anno dopo anno il suo impegno per un futuro più sostenibile. BikeUp e l’amministrazione comunale condividono valori e obiettivi legati al rispetto dell’ambiente e ai progetti di ampio respiro sulla mobilità. Anche quest’anno vogliamo dare al nostro pubblico spunti di riflessione e desiderio di affidarsi di più e più spesso a un mezzo come la bicicletta”.

Tutte le attività, visite guidate e test ride, a breve saranno facilmente prenotabili attraverso il sito www.bikeup.eu scegliendo tra le numerose opportunità offerte dal programma. L’iscrizione dà diritto a un kit di benvenuto. Le prenotazioni della Thok Experience a cura di Thok, via e-mail all’indirizzo events@thokebikes.com o telefonicamente al numero 347.701 6500, fa sapere la nota.