In occasione della tradizionale apertura di stagione, dal 29 aprile al 1° maggio torna sul Lago di Garda il Bike festival: tre giorni che ruotano intorno alla mountain bike, muscolare ed elettrica, nella cornice di Riva del Garda (Tn).

Fulcro dell’evento è l’area expo, ampliata rispetto agli anni scorsi, ma come sempre a ingresso libero, che si terrà nella zona ex Cattoi di Riva del Garda; qui i marchi di bike presenteranno le novità e daranno la possibilità ai visitatori di provare gli ultimi modelli e prodotti, per un totale di oltre mille mtb ed e-mtb disponibili per un test gratuito. Due piste di prova, spiega una nota, saranno aperte proprio a questo scopo: il percorso easy loop e quello del Monte Brione, che si prestano sia alla mtb che alla e-mtb e attraversano un’area naturale protetta, per una pedalata in una cornice del tutto unica, tra montagna, olivi e lago.

Ricco di appuntamenti il programma per i biker, tutti previsti per sabato 30 aprile. Il principale è la Scott bike marathon con partenza dal centro di Riva del Garda. I concorrenti potranno scegliere fra tre diverse distanze e difficoltà, a seconda del proprio livello di preparazione: la Ronda Extrema, la Ronda Grande e la Ronda Piccola, inaugurata nel 2021. Qualunque sia il tracciato prescelto, i rider attraverseranno le pittoresche zone di Varone, Cologna, Gavazzo, Tenno e Ville del Monte, fino ad arrivare alle acque turchesi del Lago di Tenno e successivamente al Monte Calino, da cui le strade si divideranno: i concorrenti della Ronda Piccola inizieranno la discesa verso il traguardo, mentre la Ronda Grande e la Ronda Extrema proseguiranno per altri impegnativi sentieri.

Per chi vuole mantenere alto il tasso di adrenalina, poi, imperdibile la Bosch e-mtb challenge, che mescola elementi di enduro, trail e orienteering. Un percorso che si compone di diversi stage, ideato per esaltare le caratteristiche delle e-mtb e mettere alla prova la tecnica di guida e la capacità di orientamento dei concorrenti. È prevista una suddivisione in due categorie, amatoriale e avanzata, grazie alla quale la competizione sarà aperta a tutti, atleti professionisti, appassionati e ciclisti occasionali. Ad attendere i biker più esperti c’è la gara di enduro, specialità che unisce elementi della downhill e del cross country. Oltre a essere del tutto inedito, percorso per la prima volta a ottobre 2021, il tracciato di quest’anno è più spettacolare che mai, e regalerà ai partecipanti, attraversi i boschi, magici scorci sull’azzurro del Lago di Garda. Infine, per i più piccoli, la junior trophy che si svolgerà domenica 1° maggio.

(Foto: courtesy Garda Dolomiti)