I campioni del mondo Simon Gegenheimer (Germania) e Gaia Tormena (Italia) hanno vinto il secondo round della Coppa del Mondo Uci Mountain Bike Eliminator 2022, questa domenica a Leuven (Belgio).

Gara femminile

Dopo aver perso la vittoria a causa di una caduta nella gara di apertura ad Abu Dhabi, Gaia Tormena è tornata a vincere a Leuven. ‘Torpedo Tormena’ ha conquistato il miglior tempo nelle prove a cronometro di qualificazione, ha ottenuto una facile vittoria nei quarti e nelle semifinali e ha controllato la grande finale dall’inizio alla fine, battendo Ella Holmegard (Svezia) e Didi de Vries (Olanda).

Una caduta ha estromesso dai quarti di finale Marcela Lima, la leader di Coppa del Mondo. Ora la brasiliana è al secondo posto in classifica generale, con uno svantaggio di 48 punti dalla nuova leader, Gaia Tormena. 

La fuoriclasse azzurra si è goduta la vittoria. “Non mi piace molto la pioggia, ma devi adattarti alle condizioni così come sono. Correre due volte a Valkenswaard in condizioni di pioggia è stata una lezione per oggi. Dopo Abu Dhabi, avevo un po’ paura di cadere di nuovo. Ho dovuto combattere con quella paura, ma la sensazione era abbastanza buona e avevo una forte concentrazione. È bello tornare a vincere, come sempre”.

Gara maschile

Una giornata di gare piovosa iniziata con il miglior tempo nelle prove di qualificazione del ragazzo di casa Lukas Malezsewski, ex campione europeo juniores in Xco.  

Nella grande finale, sempre su ostacoli bagnati e strade scivolose, l’esperto 33enne Simon Gegenheimer ha fatto però la gara perfetta, controllando dall’inizio alla fine e battendo Malezsewski in uno sprint in salita serrato. Il francese Lorenzo Serres si è dovuto accontentare del quarto posto dopo una caduta in finale, che ha regalato al giovane Van Looy il suo primo podio in assoluto in Coppa del Mondo Uci.

Il leader della Coppa del Mondo Titouan Perrin-Ganier non è arrivato alla grande finale, ma è comunque riuscito a mantenere la sua maglia di leader grazie a una vittoria nella piccola finale. In classifica generale, il francese ha un margine di 17 punti su Gegenheimer.

“Con la pioggia e un lungo traguardo, era una pista diversa rispetto all’anno scorso”, ha analizzato il vincitore in carica Simon Gegenheimer. “Ma la tattica è rimasta la stessa: essere davanti ad ogni gara, dall’inizio, per controllare e rallentare la corsa. E poi c’era il lungo traguardo, dove dovevi tenere il comando fino alla fine. L’ho fatto perfettamente, ma le gambe bruciavano. È stata dura, ma mi piace correre in Belgio”.

Men’s results – Uci Mountain Bike Eliminator World Cup Leuven

1. Simon Gegenheimer (GER)
2. Lukas Malezsewski (BEL)
3. Zinni Van Looy (BEL)
4. Lorenzo Serres (FRA)
5. Titouan Perrin-Ganier (FRA)

Women’s results – Uci Mountain Bike Eliminator World Cup Leuven

1. Gaia Tormena (ITA)
2. Ella Holmegard (SWE)
3. Didi de Vries (NLD)
4. Marion Fromberger (GER)
5. Alice Imbert (FRA)

Men’s standings Uci Mountain Bike Eliminator World Cup after Leuven

1. Titouan Perrin-Ganier (FRA) – 119 points
2. Simon Gegenheimer (GER) – 102
3. Lukas Malezsewski (BEL) – 70
4. Anton Olstam (SWE) – 70
5. Lorenzo Serres (FRA) – 64

Women’s standings Uci Mountain Bike Eliminator World Cup after Leuven

1. Gaia Tormena (ITA) – 145 points
2. Marcela Lima (BRA) – 97
3. Didi de Vries (NLD) – 93
4. Marion Fromberger (GER) – 82
5. Ella Holmegard (SWE) – 60

ph: Gaia Tormena sul traguardo di Leuven (courtesy City Mountainbike)