Dopo il successo della prima edizione, torna anche nel 2023 il Giro dei Venti, competizione sportiva amatoriale tra Puglia e Grecia che unisce ciclismo su strada e vela con imbarcazioni da diporto. Workness, luogo multidisciplinare e people-first che mette al centro il benessere delle persone e ideatore della manifestazione, ha annunciato le date della seconda edizione che si terrà dal 27 maggio al 3 giugno 2023.

Il cav. Sergio Filograna, Founder di Workness e ideatore de Il Giro dei Venti ha commentato così la scelta di anticipare di un mese la data della manifestazione: “Vogliamo consentire ai partecipanti di vivere, attraverso le tappe ciclistiche e le veleggiate, le bellezze del nostro territorio in un periodo con temperature più miti e un minor afflusso di turismo. Abbiamo inoltre pensato di estendere la durata della manifestazione da 5 a 8 giorni per consentire agli appassionati di vela e ciclismo da tutto il mondo di sfruttare questa occasione per potersi immergere ancora di più nella cultura e nelle meraviglie del Salento”.

Responsabile sezione vela de Il Giro dei Venti è Roberto Ferrarese, pluricampione mondiale e olimpionico. Per la sezione ciclismo invece c’è Riccardo Magrini, dirigente sportivo e commentatore televisivo.

La competizione sarà suddivisa in tappe che vedranno confrontarsi squadre composte da due amici velisti e due amici ciclisti. Ad ogni arrivo di tappa verrà assegnato un punteggio in base alla classifica: di coppia per i ciclisti e di equipaggio per le veleggiate. Al termine delle sei prove si sommeranno i punteggi ottenuti in tutte le tappe e si stilerà la classifica finale. Chi otterrà il punteggio più basso sarà il primo classificato.

Nel Giro dei Venti diventa dunque essenziale la condivisione e il lavoro di squadra. La complicità e la collaborazione che nascono all’interno delle squadre composte da ciclisti e velisti diventa un fattore chiave per arrivare alla vittoria finale. Da non sottovalutare poi l’aspetto esperienziale, che un evento amatoriale deve necessariamente portare con se. La manifestazione consentirà infatti di immergersi nei profumi, nei sapori, nella cultura e nelle bellezze naturali della Puglia, ma anche di godere delle suggestive coste greche.

Stabilite le date, sono adesso in corso i lavori per definire le tappe, i premi e i dettagli dell’ospitalità. Ulteriori notizie verranno fornite nell’arco delle prossime settimane sul sito della manifestazione dove è già possibile consultare il regolamento.

lascia un commento