Continua anche nel 2024 la collaborazione tra Red Bull e Bora-Hansgrohe per trovare talentuosi ciclisti da tutto il mondo. I vincitori avranno la possibilità di entrare a far parte della squadra Grenke Auto Eder, di cui fa parte anche il giovane ciclista italiano Lorenzo Finn.

Dopo la prima edizione dello scorso anno ritorna anche nel 2024 il Red Bull Junior Brothers, il programma di talent scouting in collaborazione con il Team Bora-Hansgrohe con l’obiettivo di trovare la prossima generazione di ciclisti professionisti su strada. Sull’onda del successo del 2023, le candidature per i futuri talenti delle due ruote sono aperte da venerdì 1° marzo e lo saranno fino a martedì 30 aprile.

Il Red Bull Junior Brothers lo scorso anno ha portato alla scoperta di due giovani talentuosi ciclisti: l’irlandese Patrick Casey e l’austriaco Anatol Friedl, i vincitori dell’edizione 2023, che hanno realizzato il sogno di firmare un contratto con il team U19 di Bora-Hansgrohe, Grenke Auto Eder, e un accordo di partnership come atleti Red Bull.

“È difficile credere come sia cambiata la mia vita da quando ho partecipato al Red Bull Junior Brothers. Ho sempre avuto l’obiettivo di diventare un ciclista professionista ma non conoscevo la strada”. Così Patrick Casey, che poi ha aggiunto: “Unirmi a Grenke Auto Eder e intraprendere questo percorso non mi sembra vero, non vedo l’ora di vedere cosa mi riserverà questa stagione”.

Anche Anatol Friedl si è mostrato entusiasta dopo la partecipazione lo scorso anno: “Sognavo questo momento fin da quando ero bambino. Sono entusiasta di avere l’opportunità di imparare dai migliori, spingermi oltre i limiti e inseguire i miei sogni sui più grandi palcoscenici del ciclismo. Vincere il Red Bull Junior Brothers è stato solo l’inizio”.

Nonostante sia il team junior di Bora-Hansgrohe, Grenke Auto Eder ha una grande impronta internazionale e il livello dei ragazzi che ne fanno parte è molto alto: ne è un esempio il giovane ciclista italiano Lorenzo Finn, parte della squadra da diversi mesi e primo ragazzo italiano della sua categoria a correre in una nazione estera.

“Lo sviluppo dei talenti del ciclismo è sempre stato di grande importanza per Bora-Hansgrohe. L’anno scorso abbiamo intrapreso un percorso molto innovativo con il Red Bull Junior Brothers per trovare i migliori talenti del ciclismo a livello mondiale”, ha detto Ralph Denk, il fondatore e team manager della squadra tedesca. “Ci assicuriamo che ogni aspirante ciclista, indipendentemente dal luogo in cui si trova, possa mettere in mostra le proprie capacità. Sono impaziente di vedere cosa ci riserverà questa nuova edizione”.

Come partecipare? Il programma è aperto a giovani ciclisti nati tra il 2007 e il 2008, desiderosi di dimostrare il loro valore e competere per un posto nel prestigioso team Grenke Auto Eder.
Il processo di selezione si articolerà in diverse fasi, che culmineranno in un performance camp dove i candidati scelti verranno valutati attraverso dei test intensivi nel mese di giugno. Alla fine di questo camp, saranno due le giovani promesse che verranno scelte per unirsi al team di Grenke Auto Eder e iniziare il loro viaggio come atleti Red Bull.

Per saperne di più sul programma e su come partecipare, visitare il sito https://www.redbull.com/it- it/projects/red-bull-junior-brothers

lascia un commento