Il 3 giugno ricorre la Giornata mondiale della bicicletta. Per celebrarla BIKE vi propone una serie di articoli e curiosità sulla storia delle due ruote a pedali, dalle origini all’e-bike.

Klunker, cioè catorcio. Gli ideatori delle prime mountain bike, negli Usa, le chiamavano così. Siamo alla fine degli anni Settanta e dopo numerosi esperimenti nacquero le prime vere e proprie biciclette off-road. Gary Fischer è considerato il papà di questo modello, dato che insieme a un gruppo di amici fondò la MountainBikes, prima azienda a produrre mtb.

In Europa e in Italia il merito invece è di Antonio Colombo, fondatore di Columbus nonché proprietario del marchio Cinelli. Il quale dà vita al mitico Rampichino, primo esemplare di mountain bike a cavalcare i sentieri del Belpaese e del Vecchio Continente. Un’icona che resta impressa nella memoria, con i suoi tubi affusolati ma robusti, lanciata a tutta velocità in mezzo ai boschi.

Negli anni successivi il brand italiano (che ha casa alle porte di Milano) divenne leader in Italia nella produzione di mountain bike. Oggi la parola mountain bike si usa per definire in modo generico una serie di modelli che, in realtà, si differenziano per categorie, geometrie e usi (cross country, front, full, enduro, downhill, fat bike…); ciò che non è cambiato, invece, è l’idea di avventura e libertà che questa bici esprime e rappresenta.

Rileggi tutti gli articoli precedenti (cliccando sul titolo):
1 Il genio di Leonardo e l’invenzione della bicicletta
2 Draisine, celeriferi e ‘macchine per correre’: le antenate della bici
3 Michaux e una grande scoperta: i pedali
4 Pedalare al tempo delle ‘Scuotiossa’
5 Bicicli, tricicli e velocipedi: così sfidarono i cavalli
6 Gare di lentezza, furti e vincitori scomparsi. Ecco come nacquero le corse ciclistiche
7 La bicicletta che segnò la svolta? Quella con la trazione a catena e il telaio a trapezio
8 Con le gomme la genesi della bicicletta è compiuta. Il contributo di Goodyear, Dunlop e Michelin
9 La bicicletta non è solo velocità: arrivano i freni
10 L’avvento del cambio inaugura la ‘battaglia’ delle invenzioni
11 Learco Guerra e la prima volta in rosa
12 Dalla borraccia sul Telegraphe a Fiorenzo Magni: Coppi, Bartali e il ‘terzo uomo’
13 Così Campagnolo e Shimano trasformarono il cambio
14 Look, Colnago e i pionieri del carbonio

(Nella foto un Rampichino Classic da catalogo Cinelli)