Il 3 giugno ricorre la Giornata mondiale della bicicletta. Per celebrarla BIKE vi propone una serie di articoli e curiosità sulla storia delle due ruote a pedali, dalle origini all’e-bike.

Cinquanta chilometri e 644 metri. Il 21 maggio del 1988, a Stoccarda, Francesco Moser percorse questa lunghezza in 60 minuti, stabilendo il nuovo record dell’ora indoor.

Il risultato passò alla storia anche per la bici con cui il talento italiano segnò il primato: un mezzo marchiato Moser con ruota lenticolare che alcuni definirono ‘motrice’, altri la soprannominarono ‘ruotona’, con evidenti richiami alle dimensioni.

Moser era già un campione affermato e non era nuovo ai record in pista (all’aperto ne aveva già siglati due), ma quella volta fu diverso; la ruota lenticolare posteriore, con i suoi 101 centimetri di diametro e la sua struttura alveolare (in fibra di carbonio), consentì a Moser di volare.

“Già dopo due chilometri era in vantaggio seppur di poco nei confronti di Ekimov e gli ultimi minuti furono trionfali”, ricorda lo speaker Alessandro Brambilla.

La ruotona era firmata Ambrosio, azienda made in Italy di Torino che fu la prima a produrre e commercializzare in Italia cerchi per mountain bike.

Oggi le ruote lenticolari sono consentite solo nelle gare su pista o in speciali prove a cronometro.

Nella foto una ruota lenticolare firmata Ambrosio (Twitter @Ambrosiospa)

Rileggi tutti gli articoli precedenti (cliccando sul titolo):
1 Il genio di Leonardo e l’invenzione della bicicletta
2 Draisine, celeriferi e ‘macchine per correre’: le antenate della bici
3 Michaux e una grande scoperta: i pedali
4 Pedalare al tempo delle ‘Scuotiossa’
5 Bicicli, tricicli e velocipedi: così sfidarono i cavalli
6 Gare di lentezza, furti e vincitori scomparsi. Ecco come nacquero le corse ciclistiche
7 La bicicletta che segnò la svolta? Quella con la trazione a catena e il telaio a trapezio
8 Con le gomme la genesi della bicicletta è compiuta. Il contributo di Goodyear, Dunlop e Michelin
9 La bicicletta non è solo velocità: arrivano i freni
10 L’avvento del cambio inaugura la ‘battaglia’ delle invenzioni
11 Learco Guerra e la prima volta in rosa
12 Dalla borraccia sul Telegraphe a Fiorenzo Magni: Coppi, Bartali e il ‘terzo uomo’
13 Così Campagnolo e Shimano trasformarono il cambio
14 Look, Colnago e i pionieri del carbonio
15 Col Rampichino Cinelli la mtb sbarca in Italia