L’Italian Bike Festival si sposta a Misano sul locale circuito dove sarà possibile fare affidamento su una maggiore superficie espositiva rispetto al centro di Rimini e più servizi.

L’ultima edizione, tenutasi lo scorso settembre a Rimini, ha visto, come ricorda una nota, la presenza di oltre 30mila visitatori durante la tre giorni e 400 brand esposti da 230 aziende. Alla luce, fanno sapere gli organizzatori del fatto che, a loro avviso, ci sarebbero tutti i presupposti per un ulteriore incremento, si è deciso di cambiare sede. Non ultimo a motivo dei numeri importanti della passata edizione e crescenti se si considera l’andamento del mercato delle due ruote a pedali.

Per rispondere a una sempre maggiore richiesta di spazi espositivi e per offrire servizi alle aziende del comparto e al pubblico degli appassionati, la prossima edizione verrà organizzata, dunque, presso il Misano World Circuit che già ospita tutte le grandi competizioni motociclistiche ma è anche sede di fiere ed eventi aziendali.

Recentemente il circuito si è arricchito con il Mwc Square, location ideale per le aziende del settore bike. Così sarà proprio il Misano World Circuit ad ospitare l’Italian Bike Festival 2022, in programma dal 9 all’11 settembre. “Si tratta di una scelta dettata dalla necessità di accogliere un numero sempre crescente di espositori”, sottolinea Francesco Ferrario, organizzatore di Ibf, “e allo stesso tempo offrire un programma di eventi collaterali in grado di soddisfare le richieste di migliaia di visitatori”.

L’Italian Bike Festival si è dimostrato essere un evento in grado di raccogliere in un’unica sede il comparto della bici in tutte le sue declinazioni: dal ciclismo su strada alla mountain bike, fino alla mobilità urbana con tutte le sue sfaccettature di prodotti e servizi dedicati.

“Italian Bike Festival è un prezioso appuntamento nel percorso che abbiamo avviato in questi anni”, commenta Andrea Albani, managing director di Misano World Circuit, “che ha visto aggiungere infrastrutture ed eventi a un calendario sportivo di altissimo livello. Siamo pronti a offrire un palcoscenico utile all’ulteriore sviluppo della manifestazione, mettendo a disposizione la nostra esperienza e un grande entusiasmo”.