Enel festeggia i 60 anni con altri tre anni in rosa. La nuova maglia di leader della classifica generale del Giro d’Italia, che quest’anno prenderà il via 6 maggio da Budapest per concludersi il 29 a Verona, è stata presentata a Roma al Maxxi.

Come spiega una nota stampa, Enel sarà top sponsor della maglia con un richiamo speciale dedicato ai 60 anni dell’azienda specializzata in energia elettrica e rinnovabili.

Il legame tra Enel e la maglia rosa, si ricorda, è iniziato nel 2016 e proseguirà fino al 2024 grazie alla ulteriore partnership triennale siglata con Rcs Sport.

A disegnare l’edizione 2022 della maglia rosa, realizzata con tessuto tecnico riciclato prodotto da Sitip e studiata in galleria del vento, è lo storico brand Castelli.

Alla presentazione della maglia rosa hanno partecipato: Giovanna Melandri, presidente della Fondazione MAxxi; Urbano Cairo, presidente e amministratore delegato Rcs; Francesco Starace, direttore generale e amministratore Gruppo Enel; Nicola Lanzetta, direttore Italia di Enel; il presidente del Coni Giovanni Malagò; Vito Cozzoli, presidente e amministratore delegato di Sport e Salute; Paolo Bellino, amministratore delegato di Rcs Sport, Mauro Vegni, direttore del Giro d’Italia, e Stefano Barigelli, direttore de La Gazzetta dello Sport.

Per l’occasione il Maxxi ha ospitato l’opera Light Cycles di Arthur Duff, un progetto a cura di Valentina Ciarallo, concepito come un viaggio luminoso di proiezioni laser al seguito del 105esimo Giro d’Italia, toccando alcune tappe della Corsa Rosa. Da Catania a Verona per um allestimento che prevede anche le ultime 6 maglie rosa legata alla partnership con Enel oltre ad alcune storiche del Museo del Ghisallo.

Urbano Cairo e Francesco Starace con la maglia rosa 2022 (Foto: LaPresse)