Affrettati, c’è ancora tempo per partecipare alla challenge ‘Me & my Bike’. Fino al 3 giugno è infatti ancora possibile caricare la propria foto in sella alla bici nella sezione dedicata su Bikechannel.it accessibile dall’homepage oppure cliccando direttamente su questo link.

Per entrare a far parte della community di BIKE, basterà inviare una foto che raffiguri in maniera chiara una persona in sella alla sua bicicletta. Non saranno prese in considerazione fotografie che non raffigurino i due elementi principali della challenge, ossia la persona e la sua bicicletta.

Completato il caricamento e la compilazione del modulo di partecipazione, gli aderenti all’iniziativa, riceveranno una mail di conferma che conterrà un codice sconto del 15% che potranno utilizzare sul sito www.ethen.eu, uno store specializzato in una moltitudine di prodotti dedicati alle due ruote. Inoltre, potranno vedere visualizzata la propria foto sul sito per tutta la durata del concorso.

Me & my Bike è un’iniziativa che BIKE ha voluto per accompagnare il percorso verso il 3 giugno, giornata che celebra il World bicycle day, la Giornata mondiale della bicicletta approvata dalle Nazioni Unite nel 2018. Il World bicycle day è una ricorrenza voluta per sensibilizzare l’opinione pubblica sui benefici sociali derivanti dall’uso della bicicletta e rimarcare come questo mezzo di trasporto sia una preziosa risorsa per l’umanità, fonte di benefici sociali ed economici oltre che ambientali. Una giornata che mira a incoraggiare gli Stati membri delle Nazioni Unite a dedicare particolare attenzione alla bicicletta nelle strategie di sviluppo trasversali.

BIKE onorerà questa speciale ricorrenza, oltre che con il progetto Me & my Bike, anche ripercorrendo tutta la storia della bicicletta, dalle sue origini all’e-bike con articoli, curiosità, approfondimenti che ogni giorno potete leggere sul sito. Poiché la bici, non è soltanto il mezzo di trasporto più green ed economico che ci sia, bensì è l’unico strumento che, oltre a sostenere lo sviluppo sostenibile e la salute, promuove attivamente l’inclusività.